Inwisible

“Inwisible deve imparare ad andare sulle proprie gambe”. Il responsabile marketing dell’azienda voleva rendere Inwisible, gli allenatori dentali made in Italy, un riferimento tra i dentisti e tra le persone che cercano un miglioramento estetico e funzionale della bocca.

L’azienda disponeva ampiamente delle competenze, della struttura tecnologica e della logistica per la commercializzazione dei prodotti. Mancava solo un buon posizionamento nel mercato. Per questo ci hanno consultato per sapere quali azioni mettere in campo e rendere Inwisible un prodotto di riferimento.

La richiesta di far muovere sulle proprie gambe Inwisible comprendeva un insieme di azioni che andavano costruite gradualmente.

In accordo con l’azienda, abbiamo deciso di procedere in 4 step:

  • Fase di scoperta: come l’azienda vedeva il prodotto, come il mercato vedeva il prodotto, confrontare i punti di forza e di debolezza del prodotto rispetto ai competitor.
  • Identificare meglio target di riferimento del prodotto: ovvero gli studi dentistici e le persone che avrebbero utilizzato gli allineatori.
  • Costruire l’identità del prodotto (dal brand ai contenuti)
  • Promuovere Inwisible, ampliando la varietà dei mezzi comunicativi digitali.

Avevamo individuato due destinatari del prodotto: gli acquirenti (studi dentistici) e gli utilizzatori (pazienti).

I venditori di Inwisible facevano riferimento solo agli studi dentistici per cui la promozione, fino a quel momento, correva esclusivamente su portali e riviste di settore. Pur mantenendo viva questa abitudine promozionale, avevamo deciso di cambiare prospettiva, cominciando a parlare anche agli utilizzatori. Il concept è stata una risposta a queste domande: qual era la sensazione positiva legata all’uso di allineatori invisibili? Qual era il vantaggio che un utilizzatore ne traeva? La risposta: migliorare il proprio aspetto sentendosi comodi e liberi.

Intorno a questo concept abbiamo realizzato il nostro progetto dal titolo: Inwisible, la tua libertà di…sorridere. In questo claim c’era tutto: intimità, libertà, bellezza, scopo, soddisfazione. Cosa cercavano invece i dentisti? Un prodotto poco costoso? Un prodotto che funzionasse sempre? Tutto vero, ma dovevamo andare più a fondo: i dentisti vogliono vedere la felicità negli occhi dei pazienti, che grazie agli allineatori hanno ritrovato il sorriso. Dietro il sorriso del paziente c’è il riconoscimento di un buon lavoro svolto, c’è il rafforzamento del legame e c’è, infine, il non dover gestire spiacevoli lamentele. C’è un mondo emozionale che occorreva presidiare. Abbiamo pensato: la comunicazione non sarà volta solo a sostenere la qualità del prodotto. La comunicazione avrà come obiettivo l’equazione della reciproca soddisfazione: soddisfazione del paziente=soddisfazione del dentista. 

Successivamente ad altri brevi brief con l’azienda, abbiamo portato ad esecuzione le proposte, pronti a dare inizio alle promozioni.

Abbiamo rinnovato il sito con contenuti e soluzioni grafiche adatte al progetto valorizzando uno stile informale, diretto e incisivo. Abbiamo implementato di fianco ai canali promozionali già in uso un programma di promozione integrando social network e email marketing e abbiamo organizzato campagne di lead generation accrescendo il numero di nuovi clienti interessati e avvicinato all’azienda numerosi possibili utilizzatori, introducendo un nuovo input finalizzato alla vendita: portare l’utilizzatore al dentista convenzionato più vicino.

Il complesso del nostro lavoro, con ottimizzazioni continue lungo tutto il percorso di collaborazione, ha riscosso successo, in certi casi, anche al di sopra delle nostre aspettative: e anche qui è valsa l’equazione della reciproca soddisfazione, fra noi e l’azienda.

Inwisible ha cominciato a fare i suoi primi passi.